Davero Mi Son Stordito Testo

Testo Davero Mi Son Stordito

Inserito il 31 Marzo 2005
Amici, le anticipazioni della quarta puntata
Scarica la suoneria di Davero Mi Son Stordito!
Guarda il video di "Davero Mi Son Stordito"

Mi, non capiso mia parchè
Solo a mi non te mea de
Tuti quanti ga provà e ghe'a fata con ti
Che te si un putanon
E mi invese non so bon
Go d'avere qualche bruta malatia
Quando mi te vegno un po' taca
Te scapi via someia che mi sia impestà
Ma da stasera la cambia
Son sicuro che la figa te me darè

Rit : Ma non rieso mia capire come mai che mi
Son sfigato no'a vedo mai
Se ghe provo co na dona la me dixe
Ma sei stordito che cazzo fai?
Non lo vedi come sei ridotto

Mi l'altra sera son da via
Con na toxa inseminia
Che però la ga do tete che someia gonfià
Dentro al bar la ga tacà
A parlarme de onestà
La me ga inpiena la testa de cazzate
Così a ghe so na tacà
Ghe go palpà na teta, la go incantonà
Ma sta puttana la ga tacà sigare imbestià
E dopo la xe scapà

Rit.

Davero mi son stordio savio parchè
Ogni volta che ghe provo con le toxe combino gnente
No'a vedo mai
A xe meio che vo farme prete

Mi oramai son destina
Arrivà a sto punto qua
Go capio che par ciavare go da nare in statal
Togo su un putanon
E la cargo tel furgon
Ma sta troia co'a me vede a scapa via
Così mi ritorno casa mia
Me tro sul leto e taco farme un bel segon
Ma da doman la cambia
Non ghi'n poso pi
Voio ciavare anca mi

Rit.

Scarica la suoneria di Davero Mi Son Stordito!
Lascia un commento
   

Le Ultime News

Sei appassionato di cucina? Ecco qualche consiglio per te

Links