Domenega Bestiale Testo

Testo Domenega Bestiale

Marco Mengoni: il nuovo disco esce a gennaio
Scarica la suoneria di Domenega Bestiale!
Guarda il video di "Domenega Bestiale"

Domenega te porto a vendemare
pasemo fra i filari col tratore
tolemo su la brusca
e nemo a lavorare
bevemo un giosetin ogni do ore.
Lo seto amore mio come me piaxe
cargar l'atresatura tel careto
partire la matina, laorare soto 'l sole
tornare indrio la sera con le bole,
Rit: che mal de schena xio bestiale
par lavorare insieme a ti
ogni tanto tiro un porco
me fa male tuto 'l corpo
varda qua che scotatura
a me par de bruxare
xe quasi mexogiorno nemo casa
e meti su la pasta che gho fame
vo farme un bel soneto
gho voja de dormire
e dopo su de corsa a lavorare
amore mio carghemo 'l motosega
oncò te insegno nantra bea robeta
te impari a disboscare, e mi te stago rente
parchè oncò non gho voja de far gnente
Rit: gho mal de schena xio maiale
xè majo che te fassi ti
ogni tanto mi te juto, se me scapa
tiro un ruto
non me rompo pì i cojoni non voi pì lavorare.
Rit: che mal de schena xio bestiale...

LEGENDA: filaro: ogni singola corsia del vigneto
brusca: cesoia
soneto: pennichella

Scarica la suoneria di Domenega Bestiale!
Lascia un commento