Intro Testo

Testo Intro

Tiziano Ferro: ecco le prime date del tour 2015
Scarica la suoneria di Intro!
Guarda il video di "Intro"

Era logico che aspettassi il tempo giusto per venirne fuori
viverne i dolori di sto flusso caso mai mi sbagliassi, passi
il fatto che la maturità che serve non ci cresce addosso,
il grosso lo fa il modo di misurarsi,
mò che posso prendermi certi lussi assaporo i gusti
del mio nuovo ego che vedo ora nel suo avvicinarsi
può darsi che sia messo peggio tuttora
che se reggo un'altra ora è la sola fortuna a reggere i miei passi ma,
proteggere me stesso dall'uditorio diverso da ciò che vorrei
è un grido liberatorio emesso in delay
ne-nei mie-miei so-sogni, i-i so-soli bi-bisogni c-che ho
so-sono l'hiphop e l'amore,
se do al mio cuore un calcio di drop e mi metto a nudo
e perché a sto giro ne sono sicuro
oh Dio, si fottano gli altri, ciò che ho scritto è così mio
che nessuno potrà rovinarmi sti istanti

L'uomo con il rap, da dentro incontra quello coi sample
per sfatare ogni concetto di “Behind The Belt”,
perché nel tempo delle chiacchere è doveroso
farlo più stiloso di chi è senza essenza ma vuole strade da battere
e non puoi muovere la, dove oso con charlie, casse, bassi e rullanti
distanti dal tuo plasticoso,
dammi il suono che è da anni che muovo e promuovo e che Zonta
pompa perché li personifica in uomo,
ora che parlo la mia lingua taglia,
il problema del Rap in Italia è che tutti vogliono farlo,
morite, incapaci del cazzo voi ci state saturando
alimentando l'imbarazzo
voi, che siete tutti bravi se non volete essermi amici
e pure i più bravi se non volete un mio featuring
unitevi tutti contro Alex,
il vostro amore viscido, contro il mio amore viscerale

Nell'era dei papponi tutti coi pistoloni e col pam-pam
ma, se dici fuoco io ho sedici di fuoco in sound per ogni,
pezzo da 90 c'è un pezzo di merda,
perchè ogni pezzo di merda c'ha un pezzo da 90
io c'ho un pezzo del 70 per gli amici
e un Valens Ritchie che lo canta per ballarla e non tirarla, i get down
c'ho la mia suola sulla faccia per rifartela
in mano liricist lounge, con la nuova scuola che guarda lontano,
mi fa strano il vizio delle troie con la bamba a nolo
…questa viene dal Tirolo
e mi fa strano il marcio dentro l'uomo il calcio a ogni valore
e le risse, che se per caso non le hai viste sei un provinciale,
io sono Alex, parlo del mio, dell'abbraccio di Dio
e l'ultimo bacio dato a mio padre
non ho vissuto le strade, in senso letterale
parto d'Alpignano e finisco a Secondigliano

Scarica la suoneria di Intro!
Lascia un commento