Solitudine Testo

Testo Solitudine

Evasione, Gianna Nannini patteggia un anno e due mesi
Quando penso agli anni passati
Alla vita che hai fatto
Al lavoro bersaglio di tutti
Dura la vita del matto.

E con lei più niente da fare
E puoi solo vedere
Quali scuse vorrà raccontare
Paga per il piacere.

Amore mai per te, calore mai perché?
Solo dolore e solitudine.

Mani fredde alle otto del mattino
Ci sarà mai riscatto?
Vuoi una vita di sogni e invidia
O la vita di un altro?

E ora dove sarai?Ora cosa farai?
Cosa cambierà mai?
Solitudine avrai, solitudine.