Infiniti Treni Testo

Testo Infiniti Treni

Treni, treni, treni.
Le occasioni, sono treni.
Quanti treni, vuoti e pieni, vedrai.
Treni, treni, treni.
Un eterno andirivieni...
Non fermarti, finché treni ne hai!
Treni già partiti.
Treni, persi o ritrovati. Treni. Uh! Uh!
E su quei binari paralleli c'incontriamo così
Treni che
Vanno su e giù.
Decidi un treno, anche tu.
Treni a chi,
Non si rassegna così.
Treni per...
E treni da...
Treni per chi cambierà.
Treni sì,
Perché non sia tutto qui!
Quante storie trasportano i treni...
Treni pieni di amore e illusioni...
Quanta vita che transita qui!
Che la stazione i treni li smista così...
Treni, treni, treni.
Coincidenze di destini.
Sono treni anche i pensieri, se vuoi.
Treni, anche i ricordi.
Treni quando tu perdi...
Treni... A volte sono una malattia!
Treni di soldati.
Di emigranti e disgraziati. Treni. Uh! Uh!
Per i pendolari ed i sicari.
E per chi non parte più.
Ecco...Le stazioni!
Occhi carichi di emozioni.
Un fischio... Il treno parte...
Basta un attimo soltanto,
E cambia la tua sorte.
Un attimo soltanto...
E' un treno anche la morte!
Treno vai... Non fermarti, treno!
Porta via la mia voce... lontano...Lontano!
Voglio incontrare tutta l'umanità...
Chissà, se dentro una valigia, ci sta?
Infiniti treni...
Copia testo
  • Guarda il video di "Infiniti Treni"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più