Ragazzo Senza Fortuna Testo

Testo Ragazzo Senza Fortuna

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Va
La mia mente indietro va…
Sfida il tempo, la memoria…
Vuol tornare la…

Dove ho cominciato io.
Dove l'odio era più forte…di una carezza,
Di una certezza, là.
Là dove a pugni si fa
Per stare a galla…
Sono io…
La foto è venuta mossa…
Tanti ricci e tante idee per la testa!
Io
Con quella faccia spaurita…
Da solo contro la vita,
Non puoi sbagliarti, ero io!
Ma
Quel bambino è ancora qua…
Ha la barba, sembra un'uomo,
Ma è un bambino in verità…
Va…
Trema ancora eppure va…
Quante volte lo hai punito..lui si è difeso
E adesso è grande
E sempre più solo sarà.
È la sorte
Tu però
Non lo ricordi…
Quando lui cercava i suoi primi accordi…
E quando cantava alla luna,
Ragazzo senza fortuna…
Sei ancora vivo, sei qui…
E ancora canti alla luna,
Ragazzo senza fortuna,
Sei ancora vivo, sei qui