Sospetto Testo

Testo Sospetto

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Sospetto!
E mi balena in mente l'idea,
Che chi ho vicino amico non sia,
Se parla male di me
Se pensa solo per se…
Diffidenti si è,
Quando non c'è più lealtà
Ecco, che strada si fa : il sospetto!
Vicini se mai, sono i nemici che hai …
Cosi vicini. Li toccherai!
Certo non dubiterai, di loro. Mai e poi mai!
Pensare al tradimento non puoi!
Sospetto!
Il prete. Il poliziotto e via via …
Chiunque entrare può in casa mia,
E uscire di qua,
Con tutta tranquillità!
Un movimento strano, e già sospetto,
Ce l'abbiano con me…
Proprio con me! Chissà che male ho fatto!
Cosi non vivo più … sei tu ? Sei tu ? O tu!!!
Sospetto,
Chi si nasconde dietro di me,
E affila il suo rasoio perché …
Sono più bello di lui.
O più richiesto di lei!
Eppure è cosi!
Fare attenzione dovrò
Se mi distraggo, lo so… è la fine!
Sospetto, chi è, cosi gentile con me,
Che mi offre qualcosa al bar.
Sospetto, un'ombra che va… adesso se lo so già …
Quell'ombra sinistra, è la mia! Sospetto di me!
Un malinteso ci potrà seguire,
Dove non ci credi più…
Dove oltre il male, esiste pure il bene…
Potrò fidarmi ? Dillo tu, e tu, e tu…
Sospetto.
Che un giorno, quel sospetto cadrà.
Se affronteremo la verità,
I vizi e le anomalie,
Le tue paure e le mie…
Vicini se mai. Più consapevoli noi.
Ti accetterò. Tu mi accetterai ?
Sospetto, che dentro te al sicuro sarei!
Sospetto di chi, sarà invidioso cosi…
Di questa nostra felicità.
Sospetto, che dalla rabbia, lui creperà!!!
Il sospetto…non vincerà
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.