Peaky Blinders Testo

Testo Peaky Blinders

Il disco nuovo è un colossal, tu cosa?
Doppio Oscar, la colpa è la nostra
In tele serie TV, dirigi te la parata
Ho parenti giù a Palermo, in Calabria, in Salento
Nottataccia, Simo sa la mia storia e suona tipo taglia
Un conto alle Caiman, ci porto mamma
La mia famiglia: Peaky Blinders, pochi cazzi
Un capitale d'amministrare, dammi del pane, buona questa
La lingua in culo, vuoi un appuntamento?
In curva il nuovo Suv di pacca
Abbassamela tu la patta
E parlano di quando e come ce l'ho fatta
Buste con il cellophane, al primo segno, levo l'amo

Loro aspettano il disco
A te chiedono di spostarti
Per la picca è gratis
Il nuovo king, Kid Cudi
Lungo il Mississipi in piano

Non lo fanno il mio nome
Non lo fanno il mio nome
Vuoi il contatto, col cazzo
Cambio scarpe e l'umore
Non lo fanno il mio nome
Non lo fanno il mio nome
Vuoi il contatto, col cazzo
Cambio scarpe e l'umore
Bang, bang, ehi

'Sta strofa la parlo
Il ferro puntato alle tempie
L'abaco non regge il cielo, l'oceano
Per molti fra' fa freddo
Mio fre' soffre la fame fra le crepe
L'inferno me lo chiese
E temo ci finisco anch'io
La bio ti annoia
Sei buono come i pony in posa
Puccio salsa di soia (brr brr)
Non è guerra senza sensi di colpa (brr brr)
Per l'avvento scendo a colpi di tosse
Vuoi un finale meno triste
Tirano la corda
A casa con i sensi di colpa
Ombre e labirinti
L'inferno ha meno spifferi
Spiriti bussano alla porta

Da me aspettano il disco
A te chiedono di spostarti
Per la picca è gratis
Il nuovo king, Kid Cudi
Lungo il Mississipi in piano

Non lo fanno il mio nome
Non lo fanno il mio nome
Vuoi il contatto, col cazzo
Cambio scarpe e l'umore
Non lo fanno il mio nome
Non lo fanno il mio nome
Vuoi il contatto, col cazzo
Cambio scarpe e l'umore
Bang, bang, ehi
Copia testo
  • Guarda il video di "Peaky Blinders"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più