Sopravvissuti Testo

Testo Sopravvissuti

Fedez: un inno rap per il Movimento 5 Stelle
Scarica la suoneria di Sopravvissuti!
Guarda il video di "Sopravvissuti"

Sopravvissuto agli anni e ai giorni miei quanti ne ho persi indietro non saprei
Scalzo scalo l'olimpo degli dei ricordati chi sei ehii

Il cervello un altra volta cuoce
Misura i miei sorrisi con il contagocce
Un altro brasa chiuso in casa con le pare 
A guardare le pareti
La stanza pare parlare
Ora che queste pare posso contarle
Tenerle sulle spalle
Non posso raccontarle
Verdi rosa rosse bianche gialle
Quelle pastiglie avrei dovuto sputarle
E la gente qui non sopravvive
Non vive sopra le sue aspettative
Aspettati che tutto cambia
Mondo gabbia e vita aspettatrice
Giorni pesi soldi spesi sono meno di quelli presi
E tu sei a casa e pensi di fare la tesi 
Io oggi in strada penso di farti la tesis
In sta vita ci son poche star
Chi cerca di svoltare con poche star
Chi cerca di svoltare con le droghe al bar
Chi cerca di svoltare ma c'ha poche chanche
Io che resto qua ma ho gia imparato ad andare dritto
Dal primo gradino in granito salito
Locale gremito
Gradito sgradito
Tradito trafitto gia al primo tragitto
Affettato infettato 
Cuore raffreddato
Freddato fregato
Stregato stremato
Sfrenato sprecato
Spietato spinato
Afflitto nelle tue mani in affitto
Ora che scrivere vivere
Scrivo ste liriche
Schivo ste vipere
Vivo sul limite di strade ripide
Chimiche e zitto
Perche il mio mondo è sparito

Sopravvissuti agli anni e ai giorni miei quanti ne ho persi indietro non saprei
Scalzo scalo l'olimpo degli dei ricordati chi sei ehii
Sopravvissuti agli anni e ai giorni miei
Guardare indietro adesso non potrei
Se resti in piedi devi tutto a lei
Ricordati chi sei ehii

Sono sempre in piedi
Solo grazie a lei,
Mi vedi in giro sorrido ma vivo fino all'arrivo
quando scrivo sopravvivo in questa city sembra un isola come cast away
E dio non fa mai credito alle preghiere che recito
Tutti i testi che ti dedico e il destino che mi merito
Riempire i vostri cuori mentre alleggerisco il mio dalla rabbia che eredito
E chiedo scusa ai miei se nascondo parole
E ho nascosto i lividi sulla pelle e sul cuore
Sono la somma di pregi e difetti
Ciò che imparo nei nostri silenzi
Quando affronti questa vita non far parte degli inetti
Il peso della credibilità non lo ottieni in etti
E so che in questa vita
Posso tagliare la testa ai problemi ma ne crescono in doppio come con l'idra
Il bene contro il mare in queste strade figli della stessa madre
Se cupido lancia frecce avvelenate
E nella mente mister hyde ha ucciso dottor jekyll
In un mondo giudicato da un mondo di ciechi
La mia anima è una scatola con scritto fragile
Sto tempo scorre veloce risalgo rapide
Dalla culla alla lapide
Zero vite anonime
Sta musica punta alla gola un opinel
Uno al confine fra cielo e terra
L'equilibrio fa pace e guerra
Evadere da questo mondo è un sogno
Qui l'ora d'aria arriva quando non ne hai piu bisogno
Baby cerca il paradiso sul navigatore
Angeli marci nel prive con l prenotazione
E se la vita è una bugia prova a dimenticarla
Luce Alba ce l'abbiamo fatta

Sopravvissuti agli anni e ai giorni miei quanti ne ho persi indietro non saprei
Scalzo scalo l'olimpo degli dei ricordati chi sei ehii
Sopravvissuti agli anni e ai giorni miei
Guardare indietro adesso non potrei
Se resti in piedi devi tutto a lei
Ricordati chi sei ehii

Scarica la suoneria di Sopravvissuti!
Lascia un commento