Telefona Testo

Testo Telefona

Amici, ecco i finalisti
Pace, Bigazzi, Savio

Chi rorme cchiù,
cu cchesta voglia 'e me' vasà 'na vocca bbella,
si quaccheruna m'allisciasse 'a manuvella,
cu sta canzone muta e mo' chi rorme cchiù?
M'aggi'accattat 'nu putipù
p' ffà 'nu pesce 'mman a meno che non me lo fai tu,
p' ffà 'na serenata dedicata a 'stu cielo blu
e damm 'nu randevù,
sto ascenn pazz,
telefona a 'stu cazz.

E quann mammeta se ne va,
all'ora 'ra cuntrora è proprio l'ora ch' aggià chiavà,
stu core se ne more, sta currenn vicino a te
e fattell 'stu bidè, sulo p' mmè,
olé, olé, olé.
'A verità e ch' 'sta vita è fatta overamente strana,
ca tu sì bella e i so' 'nu figlio 'e puttana,
però comunque i mo' t'o scriv l'indirizz,
telefona a 'stu cazz.

Ma 'sta mutanda t'a lievi o no?
Mi dici sempre aspetta che domani te la darò,
teniss 'na paposcia 'mmiez 'e cosce, io non lo so,
e dimmi la verità, nun m' strunzià,
olé, oilì, oilà.
Ma questa sera lo prendi o no,
'o viri comm'è cchiù bell 'o roccocò,
se no a chi ce lo do?

Chi rorm cchiù,
cu cchesta voglia 'e me' vasà 'na vocca bbella,
si quaccheruna m'allisciass 'a manuvella,
cu sta canzone muta i mo' sto ascenn pazz,
telefona a 'stu cazz.

E vaffanculo a chi se ne va
'o munn è 'na capocchia e prima o dopo tu ce 'a turnà,
t'o miett rint 'e recchie accussì nun t'o può scurdà,
e questa è la verità, ch' ce vuò fa?
A vuallera 'e papà.
'A verità e ch' 'sta vita è fatta overamente strana,
ca tu sì bella e i so' 'nu figlio 'e puttana,
però comunque i mo' t'o scriv l'indirizz,
telefona a 'stu cazz.

M'aggi'accattat 'nu putipù
p' ffà 'nu pesce 'mman a meno che non me lo fai tu,
teniss 'na paposcia 'mmiez 'e cosce, io non lo so,
e dimmi la verità, nun m' strunzià,
olé, oilì, oilà.
Ma questa sera lo prendi o no,
'o viri comm'è cchiù bell 'o roccocò,
se no a chi ce lo do?