A Libertà Testo

Testo A Libertà

Ma che pretendi ho solo 16 anni
a quantu tiemp ca nun stamm' ascenn'
semb chius ind a cas, sott' o chiar sul viso ca nisciun m'pò fà caccià
a siric' ann' aspett già nu figl' e chistu core giovn' s'spogl'
mentre tu con gli amici, cumm' si felic, quann' m'riman chius ca

Vogl' a libertà, tu me luat o sfiz' e respirà
ma che vita è
ca viv sulo e s'difenn' a me
libererò quell'armadio, dai pochi stracci che ho
che il tuo buon cuore ha donato, pecchè e semb penzat chiù a te
Vogl' a libertà, rint a sta cas' nun m'fir e sta
Vogl' a libertà, nisciun event m'pò fà turnà

Pigliatel'e chiav e chesta gabbia, e non minacciarmi nella rabbia
vogl' sta chiù luntan' ra violenz e sti man, dove mill'man' nun pò fà
Vogl' a libertà, ma vaffanculo ca m'vatt a fà
ma che uomo sei, sulo che femmn' ta saj vrè
libererò quell'armadio, dai pochi stracci che ho,
che il tuo buon cuore ha donato, pecchè e semb penzat chiù a te
libererò quell'armadio, dai pochi stracci che ho
che il tuo buon cuore ha donato, pecchè e semb penzat chiù a te
Vogl' a libertà, ma vaffanculo ca m'vatt a fà
ma che uomo sei, sulo che femmn' ta saj vrè
Copia testo
  • Guarda il video di "A Libertà"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più