Amantide Testo

Testo Amantide

Michelle Obama, karaoke in auto: il web impazzisce
Non sai che
hai saccheggiato nella mia intimità,
mantide fertile
in un prato di tenebre.
Non hai più
altro dominio che la sacralità
di una perdita - l'ultima -
della mia complicità.
erano finte ali
gli sguardi che cercavi,
adesso prova a dirmi chi sei tu.
Sei così
convinta che questa sia normalità,
vita d'Amantide
e stai per piangere.
La realtà
che la tua rabbia crocifigge di vittime.
erano finte ali
gli sguardi che portavi,
adesso prova a dirmi chi sei tu.
erano finte ali,
un'illusione immensa
se riesci ora pensa a chi sei tu.
Una fine in replica
che ci...ci soffoca,
la tua luce è debole
e non illumina.
erano finte ali
gli sguardi che portavi,
adesso prova a dirmi chi sei tu.
erano finte ali
nei sogni e nei risvegli
se riesci ora scegli chi sei tu.
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.