Lento Testo

Testo Lento

Tiziano Ferro: "A 40 anni sarò padre"
Scarica la suoneria di Lento!
Guarda il video di "Lento"

Papa Gianni, Treble & GgD
Lento, ho il mio tempo faccio solo quello che io sento.
Non ho voglia di seguire il tuo ritmo perche' parlo molto e mi lamento faccio solo quello che sento per davvero, sono io il terrone vero: ignorante sospettoso, brutto, nero.

Solo, sai che non e' solo questione di scelta pe nui ca stai punnamu a quai, nessuno no mai nessuno ha deciso: "Quista e' la strada giusta pe bui" e strade su strade, minuti e poi ure spesi a cercare qualcosa che partendo dal cuore e poi con parole arrivasse libero come a noi a te. Vivo sai che sono vivo soltanto se continuo ogni giorno a fare cosi', nessuno no mai nessuno ha diviso questo amore dal sentirmi vivo qui a 'ncore e a 'ncapu, davanti a me e dentro senza barriere suoni e culture si muovono verso un futuro che ora decdo e mai nessuno puo' togliermi questo pensiero.

Lento, ho il mio tempo faccio solo quello che io sento. Cosi' mi aggrappo alla mia terra piu' che posso sono il primo a mollare l'osso e' troppo duro schiaccia la mia vita, sono solo un rozzo di strada.

Silouette di donna sul mare d'oro al tramonto, mi ritorna in mente il ricordo di un' estate calda che ogni volta aspetto. Sono io il terrone senza il sogno nel cassetto cosa possono mai sapere lissu' credono di capire cosa sento quiddhru', ma corrono troppo sbagliano a valutare. Stu meridionale more senza cantare le canzuni ca sentia sempre allu mare.* Fuori da ogni prezzo vivo il tempo dove arrivero' un segno mettero' e quando e' festa e' festa e fazzu sempre trenta e trentunu e a casa bruciata la sai ci mintu fuecu.**

Lento, ho il mio tempo faccio solo quello che io sento.

* Questo meridionale muore senza cantare le canzoni che sentiva sempre vicino al mare

**Mettici fuoco


Scarica la suoneria di Lento!
Lascia un commento