Pornocrazia Testo

Testo Pornocrazia

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Stranamente
In questa condizione mi sorprendo estraneo
Senza convinzione o sentimenti
Vorrei piangere
Delicatamente mi rimprovero
Estraneo

Vendo brandelli di me sottovuoto
Origlio un fottio di facezie e perdo personalità
Parto per luoghi mentali stepposi
Dispenso di arguzie passate che adesso non ci sono più
Stretto da piaghe sociale lontane
Mi blindo di sensi di colpa
Mi arrendo per necessità
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.