Io E La Musica Testo

Testo Io E La Musica

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Il vento che correva su Genova
soffiava nella mia fisarmonica
nasceva piano la mia musica
e dentro al cuore solitudine
com'ero io, com'ero io

Così diverso per l'abitudine
di raccontare tutto alle nuvole
sopra un cortile senza alberi
il mio concerto se ne andava via
da casa mia, volava via

giorni di favola e poi
la luce terminò
e come fu non so
io mi ritrovo qui

un vento freddo volta le pagine
di questa storia senza miracoli
ricordo ancora i giorni inutili
gli errori fatti e perdonati mai
ma c'era lei, la musica

giorni più amari che mai
nessun amico che
credesse ancora in me
ma adesso sono qui
e credo in me
in quello che ho
con una cosa in più
l'amore

d'accordo, è poco
in questo mondo che
non crede più
in questo mondo che
non crede più
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.