L'ennesima Giornata Testo

Testo L'ennesima Giornata

Nasce la JovaTV, il primo canale televisivo web dedicato e realizzato da Lorenzo Cherubini
Scarica la suoneria di L'ennesima Giornata!
Guarda il video di "L'ennesima Giornata"

Tritona
Dalla costa un Tritona
Tritona dalla costa glin
Tutti i giorni ragionate per tutti quanti voi
Di fatto original b.boy
Come tu sai già
Come tu sai
Nove sei

Dal silenzio più completo viene fuori come polvere
S'aggira intorno a me mentre la sento vivere
Mentre comincia a piovere
I miei pensieri riordino e mi ritrovo al caos di tempo fa
Capita a tutti sto giro tocca a me
Ci si crede a malapena così mi sento Calendar Man
Sciocca la mia giornata come in piazza Tienamen
Faccio questo e quello telefono che squilla
lavori in corso perso in un discorso che non fila
Un altro giorno arriva tipo Via Col Vento
Se ti senti in forma vien da Fill che ti accontento
Io passo giornate intrippandomi su di un Technics con dei glin
Pratico del mio mondo mentre ti guardo dal Palantìr
Sai che la storia va così mi sembra già da un secolo
Fabri che scrive e il Ragio lavora sul Macintosh (Già si sà)
Capita a volte che dei due se ne spegne uno
Questa è l'ennesima giornata andata in fumo.



Represent like everyday
Di fatto è così
Uomini Di Mare dal Vulplasir
Represent like everyday
Rappresento come ogni singolo giorno
Represent like everyday
Represent like everyday

Tipo un cellulare drin glin Fabri Fill si sveglia
Io vorrei veder la mamma con un blunt che dice "yeah-yo"
Tipo Scotti in trasmissione porto in tentazione
Come dai risposta di quizzone
Fatti bella per me gianda ma
Fabri ti consuma tu stasera la mia bambola
Dimenticando Bigas Luna da me fatti sbattere
Se preferisci vivere pensando sempre al peggio e non sorridere
Nel tuo decidere ma non capisco perché resto zitto intere ore
E' un foglio bianco senza un niente che è da scrivere
Così ci si immagina di voltare pagina
Shezan di Ragio crea per me l'ennesima
Medesima in quanto tale e quale nel sogno io la vidi yo.
Adesso dimmi com'è che con me sorridi
Parlo impasto smisto finché non sono esausto
Mentre metto situazioni a perfetto incastro
Non c'è glin che io conosca capace di impostare
Dal mattino una routine diversa
Perché? Perché se c'è s'è persa

Che vada alla grande in quello che sia
Mi porto appresso mille pacchi e dieci cuori di marman
E in città la verità di quello senti
E' dedicata a chi continua a vivere come me
Chi continua a vivere come me
Perché difatti è così
Svolazza intorno a me come polvere.

Scarica la suoneria di L'ennesima Giornata!
Lascia un commento