Il Vecchio Saggio Testo

Testo Il Vecchio Saggio

Despacito da record: è la canzone più ascoltata di sempre
Sempru setaa, sempru in quel bar
Stessa cadrega vegia, stess öcc incavaa
Ann da sapienza seraa denta in un bar
anca 'na candela la va ben par ciciarà...

Parla e beef, a vegn föö tütt
Tanti esperienz i henn ann da fadiga
E tütt sa ferman, e tütt ta scultan
Ta cünti da tütt, ta incanti tütt...

L'ispiraziun la cola gio tranquila
E i gamb dal tavul a par che i balan
Ma dopu sa incanta, l'urigin da tütt
Eh sì, l'è finii anca l'ültim gott...

La gola la grata, i labri i henn squamaa
La lingua l'è sücia e ul cervell 'l po' pü pensà
La lapa la trota, però vegn fö nagott... Nagott...
E alura, scià sota, che 'n bevum ammò un gott!
Copia testo
  • Guarda il video di "Il Vecchio Saggio"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più