I Girasoli Testo

Testo I Girasoli

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Mi piaci perché sei felice
quando sei con me
parli di girasoli e gerbere
non fermi mai le mie mani
la meraviglia
di seni morbidi da succhiare
e i fianchi tondi e i tuoi respiri
non fermi mai le mie mani

amo i palleggi e quel diavolo buono
almeno quanto me
che resto ancora qui ad aspettare
cerco casa lungo la Noalese
amo come usi le dita
e ridi un po' di me
i tuoi denti e i miei respiri
non fermi mai le tue mani

la foto seppia
di te che balli con tuo padre
abbassi gli occhi
e guardi altrove
sopra ogni cosa
se parli di tuo padre
gli occhi abbassati
e lo sguardo altrove

amo i palleggi
e il tuo amante buono
almeno quanto me
che resto ancora qui ad aspettare
compro casa lungo la Noalese
amo le bande senza pietà
i passaggi precisi
i polpastrelli e le tue spalle forti
le vene azzurre
mentre gridi e ridi

sopra ogni cosa
quando parli di tuo padre
guardi me
poi guardi altrove
sopra ogni cosa
quando parli di tuo padre
guardi la tua casa
e poi guardi altrove
sopra ogni cosa
se pasri di tuo padre
gli occhi abbassati
e lo sguardo altrove

la foto seppia
di te che balli
con tuo padre
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.