Trieste Centrale Testo

Testo Trieste Centrale

Despacito da record: è la canzone più ascoltata di sempre
Lui ama un'altra
quindi Anna
raccogli smeraldi e stracci
e scappa
avresti almeno sette cose da dire
e sarebbero solo cattive
chissà a chi serve ancora

qui intorno è tutto disamore a norma
foto nascoste
sguardi di intesa
e rabbia
immaginavi ci fosse qualcosa
in quelle uscite improvvise la sera
l'i-pod eterno
e la moto nuova

scendere con te che aspetti
a Trieste Centrale vale
più di Genova e Barcellona insieme
di Ibiza a maggio
e Bangkok in aprile
scendere con te che aspetti
a Trieste Centrale è come
rituffarsi nel Truffaut in francese
l'apparire improvviso per Doinel del mare

sei sulla porta e non aspetti
seguiranno i dettagli del caso
e Valentina
oggi il tempo è un tempo cattivo
tua figlio torna alle lezioni di piano
e chissà se sarà il solito Mahler
o Bach

scendere con te che aspetti
a Trieste Centrale vale
più di Genova e Barcellona insieme
di Ibiza a maggio
e Bangkok in aprile
scendere con te che aspetti
a Trieste Centrale è come
rituffarsi nel Truffaut in francese
l'apparire improvviso per Doinel del mare
tu che mi proteggi e ascolti
e dici che il tuo amore vale
più di Taormina e quella sporca estate
di Ibiza a maggio
e Bangkok in aprile
Copia testo
  • Guarda il video di "Trieste Centrale"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più