Chi Non Sogna (è Perduto) Testo

Testo Chi Non Sogna (è Perduto)

Sanremo 2016, i favoriti sono Deborah Iurato e Giovanni Caccamo
Ci si sveglia al mattino
Tra un cornetto e un cappuccino
Ci si veste sempre delle stesse maschere e si va,
tra lo stress ed il lavoro, tutti i giorni
senza avere il proprio tempo
e la domenica si sa c'è il gran pranzo, c'è gran ressa
anche se in fondo è un giorno di tristezza
e tempo non c'è ne [ed il tempo per sognare]
non c'è ne

Chi non sogna è perduto
in questo mondo che è già povero di idee
ha già troppi finti Dei ma per fortuna che di sogni invece
io c'è ne avrei

Ci si sveglia dopo anni tra fatiche e mille inganni,
ci si specchia e da soli ci si chiede come va
questa vita che ci ha dato
poco e niente abbiam cercato
e in quegli occhi non c'è più [non c'è più]
quell'amore e quella voglia
di trovare il nostro tempo
di lasciare ogni tormento
per cercare si sognare

Chi non sogna è perduto
In questo mondo di velluto
Tra barbarie e tra lupare
Tra chi è pronto già a sparare
Non molliamo e infatti siamo ancora qua

Ci si accorge troppo tardi che la vita non ti ha dato
Ciò che magari avresti voluto
Perché in realtà
[non hai mai cercato niente]
Dalla tua vita

Ci proviamo e la cantiamo questa voglia
Di volare via da qua
Di sognare di sognare di sognare ancora

Chi non sogna è perduto
in questo mondo che è già povero di idee
ha già troppi finti Dei ma per fortuna che di sogni invece
io c'è ne avrei
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.