Fare I Camerieri Testo

Testo Fare I Camerieri

Laura Pausini: il 25 settembre esce il primo singolo estratto da "Simili"
Volo sul ponte più bombardato d'Europa con la mia macchina non catalitica, negli autogrill a dormire, a perdere il cellulare, sull'autostrada del sole a farci abbandonare

Fare i camerieri a Parigi, a New York, a Belgrado
Fare i camerieri a Parigi, a New York, a Berlino, a Hong Kong
Vieni con me a correre sulla circonvallazione, che ho voglia di stordirmi un po' coi fumi dello smog

Senti i tuoni, senti i tuoni
Senti i tuoni dagli Stati Uniti bombardare l'Iraq, bombardare l'Iraq, bombardare l'Iraq
Saremo i vostri migliori fornitori di mine

Fare i camerieri a Parigi, a Kabul, a Beirut
che a forza di bere ti vada di traverso il mare
Fare i camerieri a Parigi, a Kabul, a Pechino, a Hong Kong
Accompagnami a correre sulla circonvallazione

A sentire sparare dai poligoni
A sentire sparare a due passi dai cimiteri monumentali dai funerali di Berlinguer
A vederti sparire a Firenze, partire col camion che raccoglie la spazzatura alle sei di mattina
Mentre parecchi facevano l'università
E alcuni si impiccavano in garage
Lasciando come ultime volontà le poesie di Vian

Mentre parecchi facevano l'università
Alcuni si impiccavano in garage
Lasciando come ultime volontà le poesie di Vian