A Chi Dimentica Testo

Testo A Chi Dimentica

Credo che la mia natura sia nascosta nella mia paura di restare qui, a nascondermi
Sembra che nella realtà dimenticare la comodità non faccia male a chi dimentica che un'ora d'aria non è limpida,
ossigena i polmoni a chi non ha di più
Voglio credere che la violenza di chi predica intolleranza sia la voglia di nascondere la mano e non il sasso che va più lontano,
se non incontrerà il volto di chi non ha più paura di affogare dentro la natura di chi non riesce a diventare quello a cui ogni uomo possa mai aspirare
Lucida, la sua viltà
Dentro scarpe che non hanno mai capito quale fosse la destinazione, navigare a vista dentro un mare pieno di sventure da evitare
dimmi la verità
Chiedo autorizzazione per rientrare, perché il mare non ha mai fatto male a chi lo ha saputo rispettare,
a chi non ha preteso di violare la sua intimità
Cresce la tensione, la paura di affogare dentro quello che rimane sempre fermo e immobile...
A chi dimentica che l'aria non è limpida, ma ossigena i polmoni a chi non ha di più dell'aria
Questa è per chi dimentica che l'aria non è limpida, ma ossigena i polmoni a chi non ha di più dell'aria
Questa è per chi dimentica che l'aria non è limpida
  • Guarda il video di "A Chi Dimentica"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più