Amburgo Testo

Testo Amburgo

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Lo specchio
non m'ha detto
e non suppone dove sei
persa sulla lama di un'idea
blu velluto spento
ozioso nell'inverno cupo
esilio e nuvole
su Amburgo

brilla,
il lume brilla
nel vapore
appeso al vetro
fuori è ovatta
e passi svelti di portuali
i caffè d'attesa han sonno
e io sussulto ad ogni annuncio
felice solo a non capire
che si dice

cercando, parlando
pensando di te
verrà, verrà
il tempo per amare
per dirtele queste
parole seppellite
dentro el cuore freddo
dell'inverno

l'oblò
di una finestra
apre un ritaglio
di normale
una libreria e una donna
china sul giornale

E' l'ora in cui il diurno chiude
e la città rimane a mezza strada
indecisa sul da fare

cercando, parlando
pensando di te
verrà
il tempo per amare
per dirtele queste
parole seppellite
dentro el cuore freddo
dell'inverno

s'alzano le foglie
e si sollevano
i rimpianti
nei gemiti di amanti
delle stanze confinanti
non resta che fumare
l'ultima gitanes arrotolata
mi manchi sì
ma non mi manca
il tempo andato
ed i suoi incanti...
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.