Stronza Testo

Testo Stronza

(di G. Germanelli - F. Mignogna)

Stronza che ho cercato di scappare
ma l'amore non rincorre
mi riprende quando vuole
Stronza che credevo di essere immortale
sono scivolata ancora
e nel modo più banale,
sono brava a farmi male.

E dico stronza
che ho cercato di inventare
nuove storie, nuove cose da imparare
mentre già sapevo tutto..
è tutto scritto, come ho fatto a non vederlo
sono ancora innamorata....incasinata..
e tornerai
come notti in bianco
come sere di Novermbre
come miele che si appiccica alla mente...

e tornerai,
come nei ricordi
come storie nel mio letto
come me sicura, di averti cancellato..

Stronza che ho cercato di cambiare
di riprendermi e fumare,
modellare, non pensare,
di inventarmi un'altra identità
e sono ancora qua da sola..
Una stronza
che non riesce neanche a prendersi un caffè
che non riesce a fingere..
ma come ho fatto a non capirlo
sono ancora innamorata....incasinata..

e tornerai
come notti in bianco
come sere di Novermbre
come miele che si appiccica alla mente...
e ancora tornerai,
come nei ricordi
come storie nel mio letto
come me sicura, di averti cancellato..

e tornerai
come notti in bianco
come sere di Novermbre
come me sicura, di averti cancellato..
tornerai...
tornerai da me…
Copia testo
  • Guarda il video di "Stronza"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più