Il Cielo Piange Testo

Testo Il Cielo Piange

Inserito il 24 Marzo 2006
Chiude il Roxy Bar, celebre grazie a Vasco Rossi
Scarica la suoneria di Il Cielo Piange!
Guarda il video di "Il Cielo Piange"

(Featuring Supa, Il Maniaco)

Stasera il cielo resta buio
Sta vomitando cianuro
Lascio ombre camuffate
Sul muro
Ed il mio volto è scuro
La colonnina di mercurio
È a meno dieci e giuro
Ho quasi il dubbio che
Mi prenda per il culo
Troppe piogge cariche
Di gocce acide
Tendono a fondersi
Pian piano con le lacrime
È tutto così
È un mondo vecchio e sofferente
Che sta collassando lentamente
Tanto qua alla gente
Non gliene fotte un accidente
Quello che non vede
Non lo sente
Uomini serpente
Cambiano la pelle totalmente
Chi mente raramente
Poi si pente…
E il vento urla
I suoni della guerra
Contro le mie orecchie
È una sberla
Forse che stasera
Questa terra si ribella?
Ogni tuono entra dal cervello
E arriva giù alle budella
Non c'è una stella
Soltanto lampi incandescenti
Che bruciano i miei occhi roventi
Mostri incravattati e sorridenti
Ci osservano contenti
Dall'alto di palazzi fluorescenti
Coprono i lamenti
Con mille nuovi complimenti
Riescono a ignorare i sentimenti
Sanno i movimenti
E tutti i nostri spostamenti
Vogliono rubarci
Anche le menti
RIT: Per ogni errore un taglio di falange
Per ogni goccia di pioggia ho mille domande / il cielo piange
La fuori È una trattativa senza sconto
Oggi ho combattuto e per domani sono pronto
E poi lo sai che su questo mondo
Troppi ostacoli che sfondo
È ancora troppo il sangue che grondo
Ogni sguardo che incontro
È un nuovo seme che si sparge
Se la terra mi da vita
Perché il cielo piange

Sono bombe a mano
Milano vuole che resista
Ma è dura più di un epica conquista
Si fa spiacevole
La situazione è volta alla rinuncia
Chi prova a stare in piedi e chi denuncia
Tra poche facce che sorridono
Provavo l'illusione
Di un giovane ragazzo a cui consigliano
Trova un lavoro ed una casa
La donna gli amici qualcosa di più nuovo che ti gasa
E dove cazzo stava scritto
Tiravo diritto
E non pensavo che a pagare l'affitto
E adesso penso mi ci ritrovo dentro
Guarda quelle facce di chi è acceso e chi è spento
Ma la gente ha fantasia
E pensa che la vita che vive
Cazzo
Sia identica alla mia
E non capisce più un cazzo
Concetti del mio spazio
Che vanno in merda se glieli rinfaccio
Ed ho bisogno di bombole
L'ossigeno che inalo non mi basta
E vedo sempre più tombe
Ridare fiato alle trombe
Survival of the supa
Chi mi aiuta e chi non riesce soccombe.

Scarica la suoneria di Il Cielo Piange!
Lascia un commento
   

Le Ultime News

Sei appassionato di cucina? Ecco qualche consiglio per te

Links