Cerca tra i testi tradotti:

Traduzione My Friend

Scarica la suoneria di My Friend! Clicca qui
Guarda il video di "My Friend"
Testo di My Friend

Passatemi quella bottiglia
E io vi canterò una vera canzone.
Sì!
Lasciatemi accordare, ahem!

Bè, do un'occhiata per Harem
Il mio stomaco si lamenta solo un po'.
Una diligenza piena di piume e orme
Raggiunge la porta del mio palco di fortuna.
Ora, una donna con una sciarpa di perle fatta a mano,
Inchiodata al posto guida
Mi respira in faccia parole impregnate di bourbon e Coca;
Non ti ho già visto da qualche parte all'inferno,
o si è trattato soltanto di un caso?.
Tu sai come mi sono sentito, a parte tutto ciò.

E così prima che potessi chiedere, Quello era il lato est o ovest?.
I miei piedi gemevano dal dolore.
Le ruote di un carro da banda lasciano un segno profondo
Nella mia mente, ma non così profondo come la pioggia
E quando loro se ne sono andati sono riuscito a vedere le sue parole
Che barcollavano e cadevano sulla mia tenda di fango.
Bè, le ho raccolte,
E tu non ci crederesti.
Vieni nella mia stanza con il dente in mezzo,
E porta con te una bottiglia e un presidente.
E qualche volta non è così facile, baby
Specialmente quando il tuo unico amico
Parla, vede, guarda e sente come te
E tu fai esattamente come lui.
Ci si sente molto soli fuori di qua, baby.

Ho altro da dire

Bè, viaggio per L.A.,
Su una bicicletta costruita per i pazzi
E ho visto uno dei miei vecchi compari,
E mi dice: Non sembri quello di una volta.
Io dico: Bè, molte persone assomigliano a un salvadanaio.
Lui dice: Ci assomigliano, tu non hai un soldo da risparmiare.
Io aspetto, e dopo averci pensato,
Gli ho detto:
Ho raccolto il mio orgoglio proprio da sotto al telefono a gettoni,
E ho pettinato il suo respiro fuori dai miei capelli,
E a volte non è così semplice:
Specialmente quando il tuo unico amico
Parla, vede, guarda e sente come te,
E tu fai esattamente come lui.

Sono appena uscito da una prigione scandinava
E sto venendo dritto a casa da te.
Ma mi sento così stordito, mi do un'occhiata veloce allo specchio
Per essere sicuro che anche i miei amici siano qui con me.
E tu sai molto bene che non bevo caffè,
Così riempi fino all'orlo la mia tazza di sabbia,
Ma le foglie di tè ghiacciato sul fondo
Si mischiano al rossetto intorno al bordo rotto,
E la mia giacca su cui hai lasciato stendere il cane vicino al fuoco acceso,
E il tuo gatto mi aggredisce dalla sua cuccetta
Pensavo che tu fossi mio amico,
Ehi, la mia ombra viene fuori da me prima che da te.
Scopro che non è così semplice,
Specialmente quando il tuo unico amico
Parla, vede, guarda e sente come te,
E tu fai esattamente come lui.

Dio, lui è così solo.

Sì.
Passatemi quella bottiglia laggiù.


(Grazie a Daniela per questa traduzione)

Nasce la JovaTV, il primo canale televisivo web dedicato e realizzato da Lorenzo Cherubini
Scarica la suoneria di My Friend! Clicca qui