0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z1

Traduzione Payphone

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Payphone"
Telefono Pubblico
Sono ad un telefono pubblico, cerco di chiamare casa
Per te ho speso tutte le monete che avevo
Dove sono finiti i nostri migliori momenti?
Tesoro, è tutto sbagliato, dov'è quel che avevamo pianificato per noi due?

Sì, so che è difficile ricordare
Le persone che siamo state
Ed è ancora più difficile da immaginare
Che tu non sei qui accanto a me
Hai detto che è troppo tardi per risolvere tutto
Ma è troppo tardi per provare?
E hai sprecato il nostro tempo
Tutti i nostri ponti sono crollati

Ho sprecato le mie notti
Tu hai spento tutte le luci
Ora sono paralizzato
Ancora bloccato in quei bei ricordi, quando chiamavamo amore quel che c'era tra noi
Ma anche in paradiso il sole tramonta

Sono ad un telefono pubblico, cerco di chiamare casa
Per te ho speso tutte le monete che avevo
Dove sono finiti i nostri migliori momenti, tesoro è tutto sbagliato,
dov'è quel che avevamo pianificato per noi due?
Se "E vissero felici e contenti" esistesse
Io ti abbraccerei ancora in questo modo
E tutte quelle favole sono piene di queste cazzate
Ancora una stupida canzone d'amore e mi scoccerò

Hai voltato le spalle al domani
Perchè ti sei dimenticata di ciò che è successo ieri
Ti ho dato il mio amore in prestito
Ma l'hai dato via
Non puoi pretendere che io stia bene
Non mi aspetto che ti interessi
So che l'ho detto anche prima
Ma tutti i nostri ponti sono crollati

Ho sprecato le mie notti
Tu hai spento tutte le luci
Ora sono paralizzato
Ancora bloccato in quei bei ricordi, quando chiamavamo amore quel che c'era tra noi
Ma anche in paradiso il sole tramonta

Sono ad un telefono pubblico, cerco di chiamare casa
Per te ho speso tutte le monete che avevo
Dove sono finiti i nostri migliori momenti, tesor, è tutto sbagliato,
dov'è quel che avevamo pianificato per noi due?
Se "E vissero felici e contenti" esistesse
Io ti abbraccerei ancora in questo modo
E tutte quelle favole sono piene di queste cazzate
Ancora una stupida canzone d'amore e mi scoccerò
Ora sono ad un telefono pubblico

Amico, datti una mossa
Io me ne starò seduto qui a spendere
questi soldi mentre tu te ne stai seduta domandandoti
perchè non sei stata tu quella che è venuta fuori dal nulla
E ce l'ho fatta risalendo dal fondo
Ora quando mi vedi, ho la testa alta
e tutte le mie auto partono premendo un bottone
Mi parli delle possibilità che ho mandato all'aria o in qualsiasi altro modo tu voglia metterla
Ho cambiato il numero del mio telefono così non potrai mai chiamarmi
Non ho bisogno che appaia il mio nome nel mio spettacolo, se mi vedi lo capisci, vado alla grande
che peccato, avresti potuto essere scelta
Hai fatto una bella partita ma hai perso all'ultimo colpo
Così parli di chi vedi in cima
O di cosa avresti potuto vedere
Ma purtroppo è finita per questo
Il fantasma se ne va ed il valletto apre le porte
Magari fossi andato via! ho quello che cercavi
ora sono io quello che vogliono
quindi puoi andare, prenditi quel po' di che rimane con te

Sono ad un telefono pubblico, cerco di chiamare casa
Per te ho speso tutte le monete che avevo
Dove sono finiti i nostri migliori momenti, tesoro, è tutto sbagliato,
dov'è quel che avevamo pianificato per noi due?
Se "E vissero felici e contenti" esistesse
Io ti abbraccerei ancora in questo modo
E tutte quelle favole sono piene di queste cazzate
Ancora una stupida canzone d'amore e mi scoccerò
Ora sono ad un telefono pubblico
  • Guarda il video di "Payphone"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.