Kanzone Doce Testo

Testo Kanzone Doce

Gli album più attesi alla fine dell'estate: da Ligabue a Vasco
Core nun tengo e si vaco a pensà
Comme s'avessa sentì
Fore che ciel ca terra a tuccà
E o' grano è a chi arriva primme
Je stò currenno pe' te
Ma tengo 'o ciel 'a guarda'
Guardo int'all'uocchie
Ca guarda e p'ascì
Fore te vengo a piglià

Si passe niente me posso purtà
Pe niente te veco a suffri'
Fore 'a 'stu carcere o' sole ce stà
Quanno me sento arinto
Si sto parlanno accussì
E pecche' vogli'alluccà
Tengo da dicere 'a gente pè me
Fore sta buon' addo' sta

je nun songo accussì doce (2)

Si je sto cantanno accussì
E' pecchè voglio purtà
Kanzona doce d'ammore pe me
sò parole amare a cagna'

Je nun songo accussì doce (4)
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.