Pekino Testo

Testo Pekino

Quante volte nella mente che non aprirai,
latitudini ad oriente che non coglierai.
Quanti attimi
quante nuvole
troppi limiti
poche favole.
Quanti amori sconosciuti non conoscerai,
quanti sogni tra i rifiuti sogni che non fai.
Notti limpide
navigabili
poche isole
troppi alibi.
C'è la luna, a Pekino.
Com'è strana, Pekino.
Aria di frontiera il silenzio incerto della sera.
Com'è dolce, Pekino.
Com'è strana, Pekino.
Quanta musica che il cuore non imparerà,
quanto azzurro dietro il sole non ci aspetterà.
Notti limpide
navigabili
poche isole
troppi alibi.
C'è la luna, a Pekino.
Com'è strana, Pekino.
Aria di frontiera il profumo ingenuo della sera.
Com'e dolce, Pekino.
Com'e strana, Pekino.
Copia testo
  • Guarda il video di "Pekino"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più