La Raccomandazione Testo

Testo La Raccomandazione

La classifica delle canzoni più trasmesse
(Giuseppe Pagliaroli)

Ti svegli la mattina quando il sole è troppo alto
Con l'urlo di tua madre giù dal letto il grande salto
Il solito discorso, la storia che è infinita
Quand'è che ti decidi e fai qualcosa nella vita

Giornata cominciata ma sai già dov'è il tormento
Sportello 23, l'ufficio di collocamento
Che ti mette sempre in fila ma tu sei senza speranza
Un numero timbrato che sbiadisce in una stanza

Ripiena di persone senza una dimensione
Ruote sgonfie di un motore che non trova soluzione
Ai rebus della vita, a quelli del lavoro
Problemi di uno stato oramai senza decoro

Lavoro non si trova senza raccomandazione
La storia è proprio questa ma che disperazione
Lavoro non ti danno se tu non trovi la spinta
La sorte già segnata, la mente ormai convinta

Ci sono buone nuove quand'è tempo di elezioni
Generosi candidati che si sentono padroni
Di un futuro promettente che ti hanno disegnato
Non ti devi preoccupare tutto è stato programmato

Ma dopo che hai votato non ti caga più nessuno
La tua pratica scordata nel momento più opportuno
Perchè adesso a quei signori non servi ormai piu a niente
Dopo il voto che gli hai dato, devi dare la tangente

Lavoro non si trova senza raccomandazione
La storia è proprio questa ma che disperazione
Lavoro non ti danno se tu non trovi la spinta
La sorte già segnata, la mente ormai convinta
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.