Autodistruzione Testo

Testo Autodistruzione

Marco Mengoni: il nuovo disco esce a gennaio
Scarica la suoneria di Autodistruzione!
Guarda il video di "Autodistruzione"

Pensa qualche anno fa,
tutto era più semplice di ora
nella testa niente pali
a parte l'ora per tornare
penso che più si cresce
più la casa si fa stretta
più si esce più la strada
sembra farsi meno fredda
e io, sempre più cupo in volto,
sempre più sporco dentro,
divento dello stronzo
se non ti porto in centro
ho altro a cui pensare
ora che gratto il fondo
se il mondo non mi aspetta
io non aspetto il mondo.
Ho scelto questa vita
o è lei che ha scelto me
resta il fatto che
sarei niente senza rap
ora che sono esposto a questi psicopatici
le orecchie fischiano come pneumatici
e non te ne capaciti.
Io non mi agito per niente
il mio mondo non è magico per niente
non durerà per sempre
nonostante tutto mi fotto tutto quel che riesco
prima di morire presto
o di finire al fresco.
Non penso al mio futuro se no vado in paranoia,
già mi vedo un figlio tossico e una moglie troia
e in depressa sul divano con le barche cazzeggio
consapevole che giorno dopo giorno sarà peggio, cazzo!

RIT.
Autodistruzione, la mia generazione
la tua generazione, tu non chiedermi come
tutto va a puttane, e insieme a tutto noi compresi
e il peso aumenta con le settimane e con i mesi.(x2)

In compagnia rispetto a prima
siamo quattro gatti
non c'è spirito di iniziativa
e siamo sempre fatti,
qualcuno a chiedere ancora, come ti va?
Io non so dire che va bene, come si fa?
Ho imparato che questa realtà
si fa sempre più brutta
come una donna che invecchia
quando la sera si strucca,
e a dirla tutta non mi fotte un cazzo
nè di me, nè di te, nè del cash, nè di chi c'è o non c'è.
Credi che, basta farsi una famiglia per salvarsi
ne ho visti tanti amarsi e poi mollarsi come gli altri
se rispettarsi al giorno d'oggi è raro
il risultato è chiaro
non sarò mai meglio di ciò che imparo.
Io sparo i sentimenti perchè quelli sono ciechi e te
è facile sbattere il muso quando non ci vedi se
qua si impara dagli sbagli
tu non giudicarmi mai
certi errori li capisci solo se li fai, sai!
Più passa il tempo,
più il tempo passa veloce
e più mi stanco di buttare voce
se tutto quadra in questo mondo pazzo e complesso,
quando avrò dato tutto il mio silenzio
sarà quello di un decesso, stronzi!

RIT.
Autodistruzione, la mia generazione
la tua generazione, tu non chiedermi come
tutto va a puttane, e insieme a tutto noi compresi
e il peso aumenta con le settimane e con i mesi.(x2)

Scarica la suoneria di Autodistruzione!
Lascia un commento