Amore Elettrico Testo

Testo Amore Elettrico

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Mi fai fare solo cose elettriche
mi fai dire solo cose elettriche

Un giorno mi svegliai in piena notte
e fu la luce
e furono contatti elettrici fra me e i tuoi capelli
ricci, di rame, conduttori belli

Dormivi in un alone di mistero
fittissimo di voci e di sospiri
e uscivano dai sogni in mille giri
come d'estate tardi i moscerini

lo sai che ci vorrebbe un accumulatore per l'amore,
un dolce macchinario per mettere a riposo il vecchio cuore
lo sai che ci vorrebbe un accumulatore per l'amore
saldato e messo a terra radice di piacere e non dolore

Sfacciato e indolente mi premevo a caso fra le costole
cercando l'interruttore generale
quando per sbaglio mi sfiorasti con la mano
ed arrivò una scossa tanto forte
che per un attimo
pensai alla morte

così mi ricordai di comperare
le batterie per far bollire il mare

mi fai fare solo cose elettriche
mi fai dire solo cose elettriche
mi fai fare solo cose elettriche
mi fai dire solo cose elettriche

lo sai che ci vorrebbe un accumulatore per l'amore
un dolce macchinario per mettere a riposo il vecchio cuore
lo sai che ci vorrebbe un accumulatore per l'amore
saldato e messo a terra radice di piacere e non dolore

mi fai dire solo cose elettriche
mi fai fare solo cose elettriche
mi fai dire solo cose elettriche
mi fai fare solo cose elettriche
mi fai dire solo cose elettriche
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.