I Treni a Vapore Testo

Testo I Treni a Vapore

Nasce la JovaTV, il primo canale televisivo web dedicato e realizzato da Lorenzo Cherubini
Scarica la suoneria di I Treni a Vapore!
Guarda il video di "I Treni a Vapore"

Io la sera mi addormento e qualche volta sogno perchè voglio sognaree nel sogno stringo i pugnitengo fermo il respiro e sto ad ascoltareQualche volta sono gli alberi d'Africa a chiamarealtre notti sono vele piegate a navigare
Sono uomini e donne piroscafi e bandiereviaggiatori viaggianti da salvare Delle città importanti mi ricordo Milanolivida e sprofondata per sua stessa mano
E se l'amore che avevo non sa più il mio nomeE se l'amore che avevo non sa più il mio nome
Come i treni a vapore come i treni a vapore di stazione in stazione e di porta in portae di pioggia in pioggiadi dolore in doloreil dolore passerà
Come i treni a vaporecome i treni a vaporeil dolore passerà
Io la sera mi addormento e qualche volta sogno perchè so sognaree mi sogno i tamburi della banda che passao che dovrà passareMi sogno la pioggia fredda e dritta sulle manii ragazzi della scuola che partonogià domaniMi sogno i sognatori che sognano la primaverao qualche altra primavera da aspettare ancorafra un bicchiere di nevee un caffè come si devequest'inverno passeràE se l'amore che avevo non sa più il mio nomeE se l'amore che avevo non sa più il mio nome
Come i treni a vapore come i treni a vapore di stazione in stazione e di porta in portae di pioggia in pioggiadi dolore in doloreil dolore passerà

Scarica la suoneria di I Treni a Vapore!
Lascia un commento