La Corte Dei Miracoli Testo

Testo La Corte Dei Miracoli

ALS Ice Bucket Challenge, continuano le secchiate dei VIP
Scarica la suoneria di La Corte Dei Miracoli!
Guarda il video di "La Corte Dei Miracoli"

Era fame era sete
erano giorni di carestia
era la corte dei miracoli
era l'inverno e la malattia
era ordine e pulizia
era il tempio il supermercato
erano fantasmi che tornavano
era il futuro surgelato.
Era ancora l'assalto al treno
era l'imbroglio e la rovina
era la ruota della fortuna
era tutto come prima.
Erano in pochi erano in tanti
era la vecchia dinastia
era piccola e feroce
era la nuova borghesia.
Era una sporca camicia nera
mandata in lavanderia
era l'uomo dei miracoli
era di nuovo la nostalgia
Era il telepredicatore
era il servo e la catena
era l'inizio era la fine
era il rogo era la pena.
Era Arcore l'epidemia
era l'idiota l'ideologia
era vino che diventa aceto
era ancora piazzale Loreto
Erano in pochi erano in tanti
era la vecchia dinastia
era piccola e feroce
era la nuova borghesia.
Con Dio dall'altra parte
era un soldato mandato lontano
erano le borse dei mercati
era la notte
che scendeva piano
Era il feudo e il federale
era Pontida la capitale
era il girone dei barattieri
era la ciurma da tribunale
Era il vuoto e la vertigine
era il trionfo del carnevale
era l'ingorgo dei canali
la TV era la cattedrale.
Erano in pochi erano in tanti
era la vecchia dinastia
era piccola e feroce
era la nuova borghesia
che il vento tristo
che il vento tristo
che il vento tristo
se la porti via...

Scarica la suoneria di La Corte Dei Miracoli!
Lascia un commento