Notte Senza Luna Testo

Testo Notte Senza Luna

Jovanotti e Ramazzotti a Napoli: omaggio a Pino Daniele
Notte, solitaria notte
mi confondi con le stelle
notte di chi come me non sta mai fermo
notte senza luna

Nera notte mi accarezza
non ho paura a camminarci dentro
notte mi accompagni ancora
dedicata ai sogni

Disperato è un canto lontano
disperata in inverno è la notte
che ci sorprende in alto
sfuma nelle mani questo sentimento
ha gli occhi neri di carbone
che mirano bene al cuore
e non ti lasciano mai
disperato è un canto lontano
disperata in inverno è la notte
che ci sorprende in alto
sfuma nelle mani questo sentimento
ha gli occhi neri di carbone
che mirano bene al cuore
e non ti lasciano mai

Con le nuvole la notte
fiori di farina bianca
e se una stella a volte cade
è come intonaco al cielo

Sotto,un po più giù ci siamo noi
tra l'andare e il divenire
che ha paura di morire
gente quasi libera

**Disperato è un canto lontano
disperata in inverno è la notte
che ci sorprende in alto
sfuma nelle mani questo sentimento
ha gli occhi neri di carbone
che mirano bene al cuore
e non ti lasciano mai
disperato è un canto lontano
disperata in inverno è la notte
che ci sorprende in alto
sfuma nelle mani questo sentimento
ha gli occhi neri di carbone
che mirano bene al cuore
e non ti lasciano mai

[musica....]

**RIP.