Il Mio Giorno Migliore Testo

Testo Il Mio Giorno Migliore

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Viaggerò fino al mare,
passando dal sole, tu mi vedrai,
vengo a prenderti.
Quanto costa l'amore,
nel telegiornale, non crederci,
vengo a prenderti.
Quanto basta ad un cuore,
per dirsi felice di vivere,
tu sorridimi.
Dammi ventiquattr'ore,
ti vengo a cercare
tra Venere, e le lucciole.

E' il mio giorno migliore
migliore, migliore, migliore

Dimmi cos'è
questa luce che viene dall'anima,
e mi fa ballare,
dimmi cos'è
che distende le pieghe dell'anima,
dimmi cos'è,
è il mio giorno migliore,
migliore, migliore, migliore

Viaggerò senza sosta,
qui nella mia stanza, e tu ci verrai
sto aspettandoti.
Quanto costa la guerra,
se non c'è speranza di vincerla,
devi arrenderti.
A me basta trovarti,
stanotte ai confini dell'essere,
o non essere.
Dammi un attimo e arrivo,
mi vesto di scuro, tu mi vedrai,
vengo a prenderti.

Dimmi cos'è
questa luce che viene dall'anima,
e mi fa ballare,
dimmi cos'è
che distende le pieghe dell'anima,
questa voce che mi parla di te,
dimmi cos'è,
che distende le pieghe dell'anima,
dimmi cos'è,
è il mio giorno migliore
migliore, migliore, migliore
è il mio giorno migliore
migliore, migliore, migliore
migliore, migliore, migliore

Dimmi cos'è
questa luce che viene dall'anima,
e mi fa ballare,
dimmi cos'è
che distende le pieghe dell'anima,
dimmi cos'è
questa luce che viene dall'anima,
e mi fa ballare,
dimmi cos'è,
che distende le pieghe dell'anima,
dimmi cos'è,
è il mio giorno migliore,
è il mio giorno migliore,
questo è un giorno migliore
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.