L'odore Dei Pomeriggi (Quando Li Butti Via) Testo

Testo L'odore Dei Pomeriggi (Quando Li Butti Via)

Andrea Faustini: dopo il flop ad X Factor Italia, è la star dell'edizione inglese
Scarica la suoneria di L'odore Dei Pomeriggi (Quando Li Butti Via)!
Guarda il video di "L'odore Dei Pomeriggi (Quando Li Butti Via)"

Realizzando di essere uno spregevole personaggio
Si tende a spararsi in bocca ma non se ne ha il coraggio
Vivendo da anni di scarti e di storie che racconta il soffitto
Mentre la pressione del sangue ha il jet lag di tokio

Ah! E sentirsi lentamente comburere
Nello scontro fra l'inerzia e l'entropia
Percependo quell'odore che hanno
I pomeriggi quando li butti via

Nonostante io continui a comburere
Non riesco mai a capire cosa sia
Questo immobilismo che muove il mondo
Nei pomeriggi quando li butti via

La vita senza il ricordo non esiste se non la puoi raccontare
È come bere l'acqua della mozzarella senza mangiare
Tuttavia non si può parlare delle cose
Prima di essersene distaccati

A due anni camminavo,a quattro ne capii l'inutilità
A otto anni mi pensionai

-soppesa lo sforzo / tentando l'impresa
ne valuti i costi / poi scegli la resa -

Ah! E sentirsi lentamente comburere
Se l'azione si trasmuta in utopia
È la paralisi di fronte alle scelte
Nei pomeriggi quando li butti via

Se potessi solo auto-comburere
Riscaldando totalmente casa mia
Percependo inoltre un salario annuo
Potrei forse sfiorare l'autarchia

E se tutto questo auto-comburere
Fosse fonte alternativa di energia
Glielo metterei nel culo al petrolio
E fonderei una nuova economia

E sentirsi lentamente comburere
(E se il verbo è questo non è colpa mia)
Percependo quell'odore che hanno
I pomeriggi quando li butti via

Scarica la suoneria di L'odore Dei Pomeriggi (Quando Li Butti Via)!
Lascia un commento