Le Luci Della Notte Testo

Testo Le Luci Della Notte

Tiziano Ferro, lacrime di commozione durante il live a San Siro
Tra le luci distratte della notte,
mille storie vivono...
dai beoni agli scambi di coppie
tutto si colora un pò...
c'è chi compra l'amore e chi invece,
preferisce far da sè...
poi ci sono dottori e infermiere
che di nascosto si amano...
quante stelle cadono...
e quanti sogni sperano...
le pattuglie ai chioschi si fermano,
mentre i topi ballano...
e mentre i forni scaldano il pane
si riposano i metrò...
e c'è chi resta nei parchi a fumare
o chi guarda la tv...
c'è chi invece preferisce un locale
e chi beve un pò di più...
ma quante stelle cadono...
e quanti sogni sperano...
c'è chi raccoglie carte e sigarette,
di chi non ne può più...
e c'è chi conta pecore e finestre
o chi col cane scende giù...
poi c'è chi parla da solo e chi lo sfotte
e chi vede tutto da lassù...
quante stelle cadono...
e quanti sogni sperano...
quanti amori nascono...
mentre dormi ti giri e sospiri,
mille grilli cantano,
ma tu non li senti e sogni...
quello che io mai saprò...