Vittima Testo

Testo Vittima

Fabio Rovazzi: arriva l’accusa di plagio
  • Guarda il video di "Vittima"
Non chiamo mai
Ti cerco solo quando poi
Ho voglia di assaggiarti e di confonderti
me l'hai insegnato tu
che quando scappi e sei distante
ti cercan sempre
il gioco lo comandi tu
Ti chiamo stupida
ti prendo pure l'anima
e non sai mai
quando ritorno

Forse si
è quel mio essere un po' bastardo che
se ci penso è quello che che che che
ti piace di me
Spogliati
senza dolcezza e senza regole
e poi giurami che che che che
tu sei pazza di me
Godo nel
vederti persa
vittima della mia rabbia

Chiedevo amore e tu
amore non mi hai dato mai
E ora scompaio sempre consapevole
che quando poi
ritorno ti ritroverò
sempre contenta
e bella come solo tu lo sai
ti spoglierai
senza parlare neanche un attimo
e me ne andrò
mentre dormi

Forse si
è quel mio essere un po' bastardo che
se ci penso è quello che che che che
ti piace di me
Spogliati
senza dolcezza e senza regole
e poi giurami che che che che
tu sei pazza di me
Godo nel
vederti persa
vittima della mia rabbia

Forse si
è quel mio essere un po' bastardo che
se ci penso è quello che che che che
ti piace di me
Spogliati
senza dolcezza e senza regole
e poi giurami che che che che
tu sei pazza di me
Godo nel
vederti persa
vittima della mia rabbia
  • Guarda il video di "Vittima"
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.