Monologhi Paralleli Testo

Testo Monologhi Paralleli

Evasione, Gianna Nannini patteggia un anno e due mesi
E non bastano i sorrisi
per calmare i miei dolori questi baci sono muti
non mi scalderanno mai
i nostri scambi di pensieri
sono monologhi paralleli
gente che parla dietro un vetro
parole che non capirò

siamo figli di una madre frettolosa
che ha generato soltanto figli sordi
non conversiamo più
versiamo solamente
indifferenti realtà.