Vorrei Testo

Testo Vorrei

Vorrei, come nei versi dei poeti, nel diario dei segreti
ma poi cosa vorrei
vorrei, ruffiano chi lo dice, vorrei che tu fossi felice
io no non penso a me
voglio no, non voglio l'erba
volevo solamente... niente
volevo averti ancora qui con me.
Vorrei che invece della strada ci fosse la tua pelle
e a casa non tornare più
cosi' togliendoti le scarpe scenderti sul collo
e andare ancora giù
il rumore di un cristallo
ho messo un piede sul tuo cuore
s'è rotto è proprio quello che vorrei.
Vorrei trovarti qui sopra il marciapiede e senza dignità
che mi venissi incontro urlando senza fiato
"Lo sai che io non vivo più
perché in mezzo al mondo ci sei tu e se son stanca c'entri tu
ma finalmente eccoti qui, non dire niente anzi di' sì dimmi sì".
E io fermandomi all'ascella
potrei dire che sei bella,
anche se poi tu non lo sei
e poi confuso andare piano
perché scendendo incontro la tua mano
lo vedi come sei
ripiegandoti sui ginocchi
e in silenzio abbassi gli occhi
per questo e' per questo che vorrei
che vorrei.
Vorrei trovarti qui sopra il marciapiede e senza dignità
Perché in mezzo al mondo ci sei tu
e se son stanca c'entri tu
ma finalmente tu sei qui, non dire niente anzi di' sì.
Ma finalmente tu sei qui
non dire niente anzi di' sì
perché in mezzo al mondo ci sei tu
tu, non dire niente anzi di' sì.
Perché in mezzo al mondo ci sei tu
e se son stanca c'entri tu
ma finalmente tu sei qui, non dire niente anzi di' sì...
ma finalmente tu sei qui, non dire niente anzi di' sì.
Copia testo
  • Guarda il video di "Vorrei"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più