Nanà Testo

Informazioni su Nanà Nanà è una canzone di Sal Da Vinci.
Il brano vede il featuring di Franco Ricciardi e Andrea Sannino.
Il testo di Nanà è stato scritto insieme a Renato Zero e Maurizio Fabrizio ed è una dedica alla città di Napoli.
leggi tutto

Testo Nanà

Prigioniero del tuo eterno incanto
Fra quei vicoli che ho amato tanto
che meraviglia sei

Un linguaggio che ti tocca dentro
tu da sola e tutto il mondo contro
il rispetto che non c’è
tu la madre invece noi non ci preoccupiamo più
se esisti veramente tu
Sei panni stesi e fantasia
l’assoluta garanzia che questi occhi hanno i colori tuoi
mai non potrei tradire mai
le emozioni che mi dai questo mare che ti meriti
vecchi e bambini gli stessi destini
la Napoli degli ultimi romantici

Sono sempre i soliti problemi
i signori nascono signori
e la feccia è sempre là
sporca e senza dignità
come amaro che un fratello cambi faccia pure lui

Sei San Gennaro e l’eresia
sangue, spaccio e crudeltà
ma tu sai come difenderti
guai a chi non ti rispetterà
sarò sempre qui Nanà a sostenere la tua verità
vecchi e bambini non siete soli
Napoli è di tutti i romantici

Giù quella maschera mai più
Pulcinella vieni via, abbandona quella compagnia
noi ritorniamo ancora noi
grandi sentimenti e poi
un cuore immenso e disponibile
Napoli esisti con pregi e difetti
le smorfie e i gesti, le mille stagioni tu..

Nanà, nanà, nanà.
  • Guarda il video di "Nanà"
Questo sito utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner o scrollando la pagina ne accetti l'uso.Per info leggi qui