0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Traduzione Telegraph Road

Molto tempo fa è arrivato un uomo sulla strada
camminando per trenta miglia con uno zaino sulle spalle
e ha posato il carico dove pensava fosse il posto migliore
ha fatto una casa nel deserto
ha costruito una capanna e un deposito invernale
e ha arato il terreno presso la fredda riva del lago
e gli altri viaggiatori sono venuti a cavallo lungo la strada
e non sono mai andati oltre, no, non sono mai tornati indietro
poi vennero le chiese, poi le scuole
poi sono arrivati ​​gli avvocati, poi sono arrivate le regole
poi sono arrivati ​​i treni e gli autocarri con i loro carichi
e la vecchia pista sporca era la strada del telegrafo

Poi sono arrivate le miniere, poi è arrivato il minerale
poi ci furono i tempi duri poi ci fu una guerra
il telegrafo ha cantato una canzone sul mondo esterno
La strada del telegrafo è diventata così profonda e così ampia
come un fiume ondeggiante. . .

E la mia radio dice che stasera si congelerà
persone che guidano a casa dalle fabbriche
ci sono sei corsie di traffico
tre corsie che si muovono lentamente. . .

Mi piaceva andare a lavorare ma lo hanno chiuso
Ho il diritto di andare a lavorare ma qui non c'è lavoro da trovare
si e dicono che dovremo pagare quanto dovuto
dovremo raccogliere da un seme che è stato seminato
e gli uccelli sui fili e sui pali del telegrafo
possono sempre volare via da questa pioggia e da questo freddo
puoi sentirli cantare il loro codice telegrafico
lungo tutta la strada del telegrafo

Sai che dimenticherò presto ma ricordo quelle notti
quando la vita era solo una scommessa su una corsa tra le luci
avevi la tua testa sulla mia spalla, avevi la tua mano tra i miei capelli
ora ti comporti un po 'più freddo come se non ti importasse
ma credi in me baby e ti porterò via
da questa oscurità fino al giorno
da questi fiumi di fari questi fiumi di pioggia
dalla rabbia che vive nelle strade con questi nomi
Perché ho corso ogni semaforo rosso sul sentiero dei ricordi
Ho visto la disperazione esplodere in fiamme
e non voglio vederlo di nuovo. . . >

Da tutti questi cartelli che chiedono scusa ma siamo chiusi
lungo tutta la strada del telegrafo