0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Traduzione The Unforgiven II

Distenditi accanto a me, dimmi ciò che hanno fatto
Pronuncia le parole che voglio sentire, per far scappare i miei demoni
La porta è chiusa ora, ma sarà aperta se sarai sincero
Se tu riesci a capire me, io posso capire te

Distenditi accanto a me, sotto un cielo malvagio
Attraverso il nero del giorno, l'oscurità della notte, condividiamo questa paralisi
La porta si apre rompendosi, ma non c'è sole che ci splenda attraverso
Le cicatrici nere del cuore sono ancora più scure, ma non c'è sole che ci splenda attraverso
No, non c'è sole che ci splenda attraverso
No, non c'è sole che splende

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Volta le pagine, volta la pietra
Dietro la porta, dovrei aprirla io per te?

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Stanco morto, resto da solo
Potresti essere qui, perché sono colui che ti aspetta
O sei un 'non perdonato' anche tu?

Vieni accanto a me, questo non ti ferirà, lo giuro
Lei non mi ama, lei mi ama ancora, ma non amerà più
Lei si distende accanto a me, ma sarà lì quando me ne sarò andato
Le cicatrici nere del cuore sono ancora più scure, si, sarà lì quando me ne sarò andato
Si, sarà lì quando me ne sarò andato
Sicuro che lei sarà lì

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Volta le pagine, volta la pietra
Dietro la porta, dovrei aprirla io per te?

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Stanco morto, resto da solo
Potresti essere qui, perché sono colui che ti aspetta
O sei un 'non perdonato' anche tu?

Distenditi accanto a me, dimmi ciò che ho fatto
La porta è chiusa, così come i tuoi occhi
Ma ora vedo il sole, ora vedo il sole
Si, ora lo vedo

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Volta le pagine, volta la pietra
Dietro la porta, dovrei aprirla io per te?

Ciò che ho provato, ciò che ho saputo
Stanco morto, resto da solo
Potresti essere qui? Perché sono colui che aspetta
Colui che aspetta te

Prendo questa chiave
E la seppellisco in te
Perché sei un 'non perdonato' anche tu

Mai libero
Mai me stesso
Perché sei un 'non perdonato' anche tu