Movidindi Testo

Testo Movidindi

E balla balla che ti passa la paura
e balla balla che ti passa la paura
quando la vita che ti stringe
come l'argia che ti punge
e non ti resta che il vestito per la sera
e balla balla che il veleno si distilla
e balla balla senti il corpo come brilla
che poi magari gira il vento
e almeno senti il tuo lamento
che è un mulino arrugginito dentro al petto.

E balla balla che sei libera e sei bella
e balla balla che il dolore così brilla
e balla balla che c'è il ragno che t'aspetta e balla forte a chi ti sente che a qualcuno fai dispetto!

Mòvidindi
dantzèndi fintzas a su mangiànu
Arriendi
cu-is peis iscurtzus in su destinu
Movidindi
in su cadinu fai binu sanu
Arriendi
donendi incantu a tottus...

E balla balla sulla vita che è una sola
e balla balla che il bicchiere ci consola
e balla balla su 'sto cielo a manovella che non gira e ti s'incolla quando il sogno non si impasta
e balla balla che si illumina il più bello
se la tua anima resiste falle perdere il controllo
è il momento di ballare sotto un altro temporale
sopra un letto sfatto e ancora da rifare.

Mòvidindi
dantzèndi fintzas a su mangiànu
Arriendi
cu-is peis iscurtzus in su destinu
Movidindi
in su cadinu fai binu sanu
Arriendi
donendi incantu a tottus...

Seu una femmia ca bòlli bolài
poitta crasi no arrennesciu a torrai
de no bòllu po' nudda sa faùla
bòllu fetti e po' sempri dantzai
punga, pinnasa, fogusu
movidindi ca custa una festa!

Mòvidindi
dantzèndi fintzas a su mangiànu
Arriendi
cu-is peis iscurtzus in su destinu
Movidindi
in su cadinu fai binu sanu
Arriendi
donendi incantu a tottus!
Copia testo
  • Guarda il video di "Movidindi"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più