La Morte Di Gwen Stacey Testo

Testo La Morte Di Gwen Stacey

Vasco Rossi, il Live Kom ‘016 parte da Lignano Sabbiadoro
Stivali di pelle colorati di pioggia
Un requiem pop in tempi oscuri
Attraversando il ponte che dà sul buio
Pensava tra sè e sè
Forse ognuno porta i segni di sconfitte mai ammesse
Un dolore distratto, sottinteso tra le righe dei ricordi
Vignette odorose di petrolio e caffè
Un eroe distratto che arriva in ritardo
E spende lacrime di cellulosa
Mentre pensa che
Che forse ognuno porta i segni di sconfitte mai ammesse
Un dolore distratto, sottinteso tra le righe dei ricordi
Questo sito web utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze e per migliorare la tua esperienza. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina o cliccando qualunque elemento sottostante acconsenti all'uso dei cookie.