Un'altra Illusione Testo

Testo Un'altra Illusione

Possibile che si parli di me
quasi fossi un mostro?
E in queste giornate mi ritrovo a pensare
solo a stronzate e chiacchere.
Sento troppe insinuazioni stupide
che mi scivolano addosso
come questa lacrime.
E vorrei poterti credere ma...

Io, la verità, volevo la verità,
e ho avuto un'altra illusione,
una sporca illusione.
La tua finta fragilità adesso non mi commuove,
ormai non mi commuove.

Ti guardo e vorrei capire chi sei,
ma non ti riconosco.
Hai una nuove versione,
ne hai cambiate un millione
ora è impossibile crederti.
Ed è come quando mi dicevi che
non riuscivi proprio a creder di potermi perdere.
Ora in testa solo le tue falsità.

Io, la verità, volevo la verità,
e ho avuto un'altra illusione,
una sporca illusione.
La tua falsa sincerità mi fa sentire migliore,
sentire migliore.

Io, la verità, volevo la verità,
e ho avuto un'altra illusione,
una sporca illusione.
La tua finta fragilità adesso non mi commuove,
ormai non mi commuove.

Io, la verità, volevo la verità,
mi hai tolto anche la ragione
non c'è più ragione.
Datti un'altra possibilità è
stato solo un errore,
uno stupido errore.
Solo un' illusione, un' altra illusione.
Copia testo
  • Guarda il video di "Un'altra Illusione"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più