Serte Notti Testo

Testo Serte Notti

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"
Serte notti vò fora da casa
xe quasi le diexe,
me so pena alsà
serte notti go voja de goti
e so che i amisi me spetà li al bar
serte notti se beve na bira lì all'Acli
e le carte le ghemo xà in man
toxi nemo dai che xe xà tardi
le fighe no'e speta
no'e spetarà mai
Semo pronti a partire da un'ora
ma el solito ebete no'l riva più
lo spetemo ancora un tocheto
e dopo partimo anca sensa de lù
monto in machina e ingardio el motore
me volto e lo vedo con un bel fiasco in man
lo saludo el me ofre un gioseto
e in 4 e 4-8 lo gò perdonà
Rit: toxi dove casso nemo
semo sempre qua
chi no'l se alsa è siemo
figa so mar
gò spetà un bel tocheto
tosi nemo casa mia
nemo dai fa l'ometo
voi 'nar via…
Tuti quanti se punta in taverna
se impisa na cica
o i se buta xo
i pì furbi vol nare a putane
su pà a statale o dentro a l'Espò
se propongo de nare in tè un posto
chealtri me dixe che non ghe và ben
a xè mejo ca nemo a xugare
a nascondino nte un campo de fen
Rit: toxi dove casso…
Serte notti invese de nare dae fighe
a nemo xugare ai cavai
e nesuni gà mai vinto un casso
ma non vojo smetere, smetere mai…!
Tosi dove casso nemo
semo sempre qua
chi non se alsa è siemo
figa so mar…
Gò spetà un bel tocheto
tosi nemo casa mia
me so roto i cojoni de sto bar!

LEGENDA:
ingardio: accendo
gioseto: sorso di vino
4 e 4-8: in men che non si dica
siemo: scemo, sciocco, stolto
tuti quanti se punta: tutti si accomodano
i se buta xo: si coricano
Espò: luogo di perdizione fisica e mentale,
discoteca in quel di Altavilla