Jungle Testo

Testo Jungle

(lyrics by Federico Spinetti)
a tempo serrato
tuono di cavalli i passi sulla terra
quel che può il riscatto delle offese
rivolta degli schiavi una tempesta che ha radici nella

carne
e nelle braccia
carne
è una forza che
grandina

aspro - dolore - ha fiaccato - la carne
aspro - ai fianchi - alla radice

fasci di passi
sciami di rabbia
avremo un'altra storia, un'altra faccia
questo è il nostro giorno il nostro tempo
temuto da lontano il nostro grido è un'animale che
arriva!

....

rabbia è un fuoco che non crepita
né anima né sogno che pacifica
ah! ma ruvida inquietudine
e il fuoco ora sa
la rabbia sa quale sia
la trama da strappare per poter scappare via
Copia testo
  • Guarda il video di "Jungle"
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più