Nel Locale Testo

Testo Nel Locale

Tiziano Ferro: "Ecco come mi sono preparato per il tour"
Vago fra stanze scure,/ scale e volti che sfiorano,/ senza ferire mai./ Non ho maschere / ma solo sbagli / come rughe a deformare il viso mio,/ che lento consuma smorfie / PER CERCARE UN ALTRO VOLTO E RICOMINCIARE / Le ore di fronte a specchi rotti / perché le parti mancanti di me / io possa immaginarle. / PER CERCARE UN ALTRO VOLTO E RICOMINCIARE / Anche le mie magre gambe / sono stanche / del peso che ho dentro / e che vuole uscire.//